Roberto Saviano: da plagiatore a vittima di plagio?

Roberto Saviano

Roberto Saviano ancora al centro di critiche, amato e odiato al tempo stesso, autore di un romanzo dal titolo “Gomorra”che ha messo in risalto alcune realtà di Napoli che non raccontano, esattamente, la parte buona della città e che ha perlopiù ispirato una serie TV omonima al titolo del romanzo, oggi è oggetto di grande discussione proprio per quelle pagine che gli hanno dato notorietà. Parte tutto da Gomorra.

La Cassazione condanna Saviano, accusandolo di aver copiato diversi articoli per scrivere Gomorra, ma ecco che si inseguono varie voci, e se da una parte c’è chi dice che Saviano ha vinto il ricorso contro la Libra (casa editrice dei quotidiani Cronache di Napoli e Corriere di Caserta), dall’altra c’è chi non usa mezze parole: “Saviano è un copione”. Dov’è la verità? Come al solito nel mezzo.

La Cassazione infatti ci tiene a precisare, che nella stesura del romanzo Gomorra, non si evince certo un completo plagio dell’opera ma in alcuni passaggi pari allo 0.6%  del libro di 331 pagine, sono riportati in modo integrali articoli scritti dal giornale Cronache di Napoli.  Roberto Saviano e la Mondadori a tal proposito, provano a controbattere sostenendo che quanto fatto apparteneva solo ad una semplice appropriazione legittima di notizie, ma tale giustificazione non viene accettata. Il danno però secondo la Cassazione, non è quantificabile e così una brutta tegola cade sulla Libra,  i 60mila euro liquidati in appello, a fronte dei complessivi 600mila chiesti in primo grado e negati alla Libra dai giudici del Tribunale di Napoli nel 2010, potrebbero essere ancora ridotti o addirittura sparire completamente nell’appello bis.

Il nome dell’editore di Libra, nonostante la richiesta di Saviano, apparirà tra i credit dei tre articoli pubblicati, così come previsto dall’art. 70 comma 3 della legge sul diritto d’autore. La Libra da parte sua, dovrà pagare a Saviano 5mila euro, per aver riprodotto su Il Corriere di Caserta e Il Corriere di Napoli, due articoli che l’autore di Gomorra aveva scritto per Repubblica e Il Manifesto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più