Parcheggiatore abusivo gonfiato di botte: è morto

Polizia

Una lite Sant’Agata de’ Goti, giovedì scorso, si è trasformata in una vera aggressione e la stessa ieri è diventata una tragedia, visto che l’aggredito è deceduto. Durante la festa organizzata dall’amministrazione del comune Caudino, alle ore 20:00, stava per cominciare il concerto di Enzo Avitabile, uno degli eventi più attesi dalla popolazione. Francesco Ciervo, 69 anni, parcheggiatore abusivo, era in loco per lavorare e ha avuto una lite violenta, legata, secondo una prima ricostruzione, ad una questione afferente la spartizione della piazza dell’ex campo sportivo ove svolgeva l’attività di parcheggiatore.

A quanto pare ad avere la peggio è stato il 69enne che prima è stato trasportato dal 118 all’ospedale Rummo di Benevento e poi, a causa delle condizione gravi, trasferito  all’ospedale civile di Caserta «Sant’Anna e San Sebastiano». Proprio presso questo ospedale l’uomo è morto ieri sera. Le indagini dei Carabinieri, hanno stabilito che alla fine della lite, Ciervo è stato spinto per terra e qui si è procurato la grossa ferita che avrebbe poi causato la morte. L’aggressore è stato identificato e ora, anche in seguito all’esito dell’autopsia, si valuterà la sua posizione. Naturalmente la famiglia dell’anziano, nella persona del figlio, chiede giustizia.

Potrebbe anche interessarti