Napoli, inaugurata targa in onore di Mussolini: è polemica

benito mussolini

Il busto del milite ignoto per i caduti di guerra di Pianura era stato rubato quest’estate. Oggi l’effigie è stata rimessa al suo posto, in piazza San Giorgio con una cerimonia solenne. Tuttavia, insieme al busto, nella piazza principale del quartiere di Napoli è stata riproposta anche una monumentale targa che riporta le parole pronunciate da Benito Mussolini al momento della proclamazione del neonato “impero” coloniale fascista.

Targa Mussolini

Senz’altro un’insegna storica, ma esporla in un luogo così importante in una simile cerimonia è sembrato a molti, ed è condivisibile, un omaggio al Duce e al periodo della dittatura. Eppure un simile errore è stato ufficialmente consacrato, secondo quanto riporta ReteNews24, alla presenza del vicepresidente del Consiglio Comunale Marco Nonno, noto per i manifesti abusivi che a ogni tornata elettorale inondano Napoli e dintorni, responsabile dell’evento e della manifestazione, che ha pensato bene di indossare la divisa da Parà, di molti rappresentanti delle forze dell’ordine e persino una delegazione di CasaPound Italia, che sicuramente avrà apprezzato il tutto.

marco nonno

Potrebbe anche interessarti