Salerno, 12enne colpito da un proiettile durante una battuta di caccia

colpito al petto durante battuta di caccia

Salerno – Aveva partecipato ad una battuta di caccia al cinghiale in compagnia del padre, dello zio e di diversi conoscenti, ma per un 12enne, residente nel salernitano, in pochi attimi si è consumato un drammatico incidente. Il tutto è avvenuto nella giornata di ieri nella zona di Tortorella, località al confine con la Basilicata, intorno alle ore 16:30. Secondo le prime indiscrezioni, quest’ultimo sarebbe stato colpito al lato sinistro del petto da un colpo di arma da fuoco, molto probabilmente partito per cause accidentali.

Dopo lo sparo, il ragazzino sarebbe stato immediatamente trasportato dai familiari all’ospedale di Sapri. Da qui il 12enne è stato trasferito al San Leonardo di Salerno ma, a causa di un peggioramento delle sue condizioni, i medici hanno deciso di trasportarlo al Santobono di Napoli.

Per il momento non si hanno ulteriori informazioni riguardo lo stato di salute del ragazzino. I carabinieri continuano invece le indagini per poter ricostruire al meglio l’esatta dinamica dei fatti.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più