Decine di arresti tra Napoli e Caserta. Bambini usati per spacciare droga

parco verde di Caivano drogaNapoli – È in corso un maxi blitz da parte dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere nei territori appartenenti alle province di Napoli e Caserta, dove decine di persone sono accusate a vario titolo di associazione mafiosa finalizzata all’attività di spaccio di droga. A coordinare l’operazione è giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Napoli.

L’operazione delle forze dell’ordine è particolarmente intensa nel tristemente celebre Parco Verde di Caivano, dove due bambini, Antonio e Fortuna, sono precipitati perdendo la vita in circostante parecchio torbide, e dove numerosi sarebbero i bambini vittime di violenza sessuale. Proprio alcuni minorenni, stando a quanto preliminarmente emerge dalle indagini, erano usati per trasportare le sostanze stupefacenti ed eludere, in tal modo, i controlli.

Potrebbe anche interessarti