Salvini a Battipaglia per le elezioni, ma viene accolto con escrementi sul palco

escrementi

Battipaglia – Le elezioni sono alle porte per tantissimi comuni campani e le campagne elettorali iniziano ad entrare nel vivo. Nel vivo è, quindi, anche la campagna elettorale di Guglielmo Marchetta, candidato sindaco per Battipaglia e sostenuto dal partito “Noi con Salvini”. Come poteva l’onnipresente Matteo Salvini non presenziare per sostenere il suo candidato meridionale? L’intervento del segretario della Lega nella piazza centrale di Battipaglia era previsto per le 16:30 di questo pomeriggio, ma qualcuno ha pensato di preparare un’accoglienza preventiva per l’amato politico.

I membri dello staff, questa mattina, hanno trovato il palco di legno completamente invaso da escrementi di bufala ed imbrattato con numerosissime scritte contenenti offese verso il politico, del calibro di “SALVINI M….”… insomma, modi per rendere ancora più chiaro il significato metaforico del palco deturpato. Un gesto incivile, che va assolutamente condannato, certo. Fa riflettere, però, il commento del consigliere dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, sull’accaduto: “Se, per anni, offendi i campani e il Sud in generale, non puoi certo aspettarti di essere accolto bene da quelle stesse persone che hai offeso in tutti i modi possibili, che ora tenti di abbindolare perché hai bisogno anche dei voti del Sud per scalare la leadership del centrodestra”

Non si può seminare odio, come fa Salvini, – continua Borrelli – e aspettarsi poi di trovare folle osannanti proprio lì dove hai gettato offese senza alcun ritegno. Comunque, al di là di quel che dice e fa Salvini, non bisogna scendere ai suoi livelli e dargli una lezione democratica, non votando lui e i suoi candidati per fargli capire che i campani non si fanno prendere in giro da chi li ha offesi per anni, considerandoci cittadini di serie B e offendendoci anche con cori razzisti che ancora circolano sul web”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più