Rapina in banca a Casoria, bottino di 150mila euro. Ladri forse aiutati da una talpa

rapina in bancaVi è ancora qualche dubbio in merito all’eventuale coinvolgimento di una “talpa” nella rapina avvenuta ieri pomeriggio ai danni della Banca Popolare di Novara, a Casoria, poco dopo le ore 14:00. Quattro o cinque uomini sono infatti riusciti ad intascare, con fin troppa facilità, oltre 150mila euro.

Pare che i malviventi siano riusciti a disarmare la guardia giurata in servizio in quel momento e lo abbiano ferito, colpendolo con il calcio della pistola giocattolo utilizzata poco prima per minacciarlo e sottrargli l’arma. Impiegati, cassieri e direttore sarebbero poi stati minacciati a loro volta.

La banda, dopo aver intimato al direttore di aprire la cassaforte, avrebbe raccolto oltre 150mila euro all’interno di una busta per poi fuggire da una porta apparentemente non allarmata. Sebbene alcuni dettagli, come l’utilizzo di guanti di lattice atti a non lasciare impronte digitali, lascino pensare a una banda di “professionisti”, non si esclude che i rapinatori possano essere stati aiutati da una “talpa” che potrebbe aver facilitato loro l’accesso all’edificio.

Dopo il blitz, i carabinieri della locale tenenza hanno acquisito le immagini di videosorveglianza. Ulteriori indagini sono attualmente in corso.

Foto: immagine di repertorio

Potrebbe anche interessarti