Fisciano. Tragedia improvvisa: 14enne muore folgorato mentre raccoglie frutta

albero di ciliegie

Fisciano – Era un tranquillo pomeriggio con i nonni, per un giovane ragazzo di 14 anni, di Fisciano, in provincia di Salerno. Ettore Abagnale, questo il nome della vittima, stava raccogliendo ciliegie insieme alla sua famiglia in un piccolo podere in località Pozzillo. Per arrivare ai frutti sull’albero il giovane stava utilizzando una scala di alluminio lunga sette metri, ignorando il pericolo al quale si stava sottoponendo. Secondo quanto riporta il Mattino, infatti, la scala ha toccato un cavo elettrico ad alta tensione che passava vicino i rami dell’albero venendo investita da una fortissima carica.

Una scossa di 1200 volt ha attraversato l’alluminio ed il corpo di Ettore senza dargli nessuna possibilità di sopravvivenza. Nonostante il tempestivo intervento dei Carabinieri di Mercato San Severino, dell’Associazione Il Punto di Baronissi ed il successivo arrivo dei soccorsi, il giovane è arrivato già senza vita all’ospedale più vicino, morendo davanti agli occhi attoniti dei suoi familiari.

Potrebbe anche interessarti