Si getta nelle acque agitate a via Caracciolo, due agenti gli salvano la vita

Si getta nelle acque agitate a via Caracciolo, due agenti gli salvano la vita

Due agenti di polizia, un uomo ed una donna, hanno salvato la vita di un ragazzo di 24 anni che oggi si è gettato nelle acque agitate del lungomare a via Caracciolo. La segnalazione è arrivata dalla sala operativa della questura, gli agenti della sezione «Volanti» del commissariato di polizia «S. Ferdinando» sono subito intervenuti ed il capo pattuglia si è coraggiosamente tuffato in mare per tenerlo a galla mentre la collega ha utilizzato una corda per creare una imbracatura con la quale trasportare a terra il ragazzo.

Una volta tratto in salvo gli agenti lo hanno coperto per evitare che andasse in ipotermia in attesa dell’arrivo dei soccorsi del 118. Il ragazzo è stato trasportato ospedale San Giovanni Bosco. Ancora non si conoscono i motivi del suo gesto.

LEGGI ANCHE
Napoli, muore un paziente: sanitari del 118 picchiati e sequestrati

Potrebbe anche interessarti