Sfascia la casa con martello e piccone: “C’era il diavolo”

Quarto

Un uomo di 37 anni residente a Quarto convinto che la sua abitazione fosse posseduta dal diavolo ha preso martello e piccone cominciando a sfasciare le mura del proprio appartamento. L’uomo aveva pensato bene di aprire dei varchi nelle mura per poter permettere alle creature paranormali di andarsene dal suo appartamento.

Il protagonista della vicenda è stato fermato dalla polizia in seguito ad alcune segnalazioni pervenute dai suoi vicini di casa. Ora per il 37enne comincerà un trattamento sanitario obbligatorio. I vicini raccontano che l’uomo da tempo soffre di disturbi psichici e ieri sera avrebbe manifestato le sue paure in un raptus distruttivo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più