Pimonte, il 16enne non è morto per la dieta: l’ha ucciso un aneurisma

Il 16enne morto ieri a Pimonte non è deceduto a causa di una dieta drastica ma per un aneurisma cardiaco. Lo ha stabilito l’autopsia eseguita dai medici legali su richiesta della Procura di Torre Annunziata che, a questo punto, potrebbe anche indagare per malasanità. Sulla vicenda c’è l’inchiesta del pm Andreana Ambrosino.

Gennaro, obeso, studente del liceo scientifico, aveva intrapreso da poche settimane una drastica dieta per perdere peso ma la scorsa notte si è sentito male ed è stato portato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, già privo di sensi. Inutile il tentativo di rianimarlo.

Potrebbe anche interessarti