Morte Alessandra Madonna, chiesti 20 anni di carcere per l’ex fidanzato

alessandra madonnaColpo di scena nella vicenda per la morte di Alessandra Madonna. La giovane ballerina era stata trascinata dalla vettura dell’ex fidanzato. Il sostituto procuratore generale, Carmine Esposito, ha chiesto per l’ex fidanzato, Giuseppe Varriale, 20 anni di carcere per omicidio volontario nel  corso del processo d’appello. In primo grado l’imputato era stato condannato solo a quattro anni di carcere per l’accusa di omicidio stradale colposo.

L’accusa è convinta che si tratti di omicidio volontario, come già affermato in primo grado, dove il pm chiese la condanna a ben 30 anni di carcere. L’avvocato Massimo Batragliola ha chiesto il rinnovo dell’istruttoria dibattimentale e chiesto l’acquisizione di una perizia medico-legale che era stata redatta dal professor Bollino de La Sapienza di Roma.

L’avvocato ha chiesto anche l’acquisizione del filmato de ‘Le Iene’ che aveva trattato il caso della morte di Alessandra Madonna. Le richieste non sono state accolte dalla corte, ma è stata acquisita la memoria difensiva. Il prossimo 9 e 15 luglio ci saranno ulteriori discussioni degli avvocati per arrivare alla sentenza.

Potrebbe anche interessarti