Arrestato latitante del clan Mallardo: scovato in una villetta disseminata di telecamere

antonio basile mallardo arrestato carabinieriI carabinieri della compagnia di Giugliano hanno arrestato Antonio Basile, latitante ritenuto vicino a clan Mallardo. Di 49 anni, era in fuga dallo scorso 30 Ottobre, quando fu emessa dal Tribunale di Milano un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione a delinquere, sequestro di persona e ricettazione.

Antonio Basile è accusato di aver rapinato alcune banche di Milano: il 27 Marzo 2018 chiuse nel bagno il direttore e due dipendenti di una filiale della Banca Popolare di Milano, portando via oggetti preziosi per un valore di 23mila euro. Il 2 Maggio, presso un’altra filiale della stessa banca, fuggì via con denaro e il contenuto delle cassette di sicurezza: un colpo da un milione di euro.

I militari lo hanno scovato a Giugliano, in una villetta situata lungo la fascia costiera. Nonostante la zona fosse disseminata di telecamere, i carabinieri sono riusciti a entrare in casa ed arrestarlo.

Potrebbe anche interessarti