Sciame sismico a Benevento: la Protezione Civile spiega cosa fare

Da questa mattina uno sciame sismico sta interessando la città di Benevento. Ben dieci le scosse registrate dall’Ingv dalle 9, l’ultima verso mezzogiorno. La regione Campania e il Comune della città sannita hanno pubblicato un avviso rivolto alla popolazione su cosa fare e come comportarsi durante il terremoto.

Questo il post pubblicato dalla Regione Campania che si rifà al sito della Protezione Civile.

“Si sono registrate questa mattina in provincia di Benevento alcune scosse sismiche.
Come si evince dalle comunicazioni dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia, al momento 5 hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 3:

▶️9.06 magnitudo 3.4 ; epicentro: 3 km W San Leucio del Sannio
▶️9.08 magnitudo 3.2; epicentro: 2 km W San Leucio del Sannio
▶️ore 9.52 magnitudo 3.0; epicentro 3 km W da San Leucio del Sannio
▶️9.53 magnitudo 3.4; epicentro 3 chilometri SW San Leucio del Sannio
▶️11.36 magnitudo 3.8; 2 km W San Leucio del Sannio

Sapere come comportarsi in caso di terremoto è il primo passo per non correre rischi. Scopri le buone pratiche di protezione civile su www.iononrischio.it. Rivolgiti al tuo Comune per conoscere il Piano di Protezione civile.

La Sala operativa della Protezione civile regionale è attiva h24 e si tiene in contatto con i Sindaci dei territori interessati: al momento non sono stati segnalati danni. Squadre di rilevatori tecnici del Genio Civile di Benevento sono attive e a disposizione dei Comuni per supportare l’attività degli enti competenti in eventuali sopralluoghi sugli edifici pubblici”.

Queste le indicazioni da seguire:

Durante un terremoto
Se sei in un luogo chiuso

Mettiti nel vano di una porta inserita in un muro portante (quello più spesso), vicino a una parete portante o sotto una trave, oppure riparati sotto un letto o un tavolo resistente. Al centro della stanza potresti essere colpito dalla caduta di oggetti, pezzi di intonaco, controsoffitti, mobili ecc. Non precipitarti fuori, ma attendi la fine della scossa

Se sei all’aperto
Allontanati da edifici, alberi, lampioni, linee elettriche: potresti essere colpito da vasi, tegole e altri materiali che cadono. Fai attenzione alle possibili conseguenze del terremoto: crollo di ponti, frane, perdite di gas ecc.

Dopo un terremoto

Assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te e, se necessario, presta i primi soccorsi. Prima di uscire chiudi gas, acqua e luce e indossa le scarpe. Uscendo, evita l’ascensore e fai attenzione alle scale, che potrebbero essere danneggiate. Una volta fuori, mantieni un atteggiamento prudente. Se sei in una zona a rischio maremoto, allontanati dalla spiaggia e raggiungi un posto elevato. Limita, per quanto possibile, l’uso del telefono. Limita l’uso dell’auto per evitare di intralciare il passaggio dei mezzi di soccorso. Raggiungi le aree di attesa previste dal Piano di protezione civile.

Potrebbe anche interessarti