Dodici medici indagati per la morte di una donna: dimessa con un’emorragia cerebrale

Ospedale Ruggi SalernoSalerno Dodici medici dell’ospedale Ruggi di Salerno indagati per la morte di una donna giunta al pronto soccorso il 31 dicembre scorso. L’anziana, che era stata investita, fu sottoposta ad alcuni esami diagnostici e successivamente dimessa.

Due giorni dopo la donna fu riportata in ospedale dai familiari in seguito ad un malore, spegnendosi il 10 gennaio a causa di una emorragia cerebrale. I suoi parenti, a quel punto, si sono rivolti direttamente alla magistratura per denunciare il fatto e far luce sulla questione.

La procura di Salerno ha dunque aperto un fascicolo di indagine e disposto l’autopsia, i cui risultati saranno determinanti per stabilire se vi sia una correlazione tra l’incidente del giorno di San Silvestro e la morte. Dodici medici dell’ospedale Ruggi di Salerno risultano, al momento, iscritti nel registro degli indagati.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più