Sequestrato un centro di accoglienza: documenti falsi per ospitare più migranti

 

migranti a napoliUn centro accoglienza migranti è stato sequestrato a Mugnano, in provincia di Napoli. La struttura è stata sequestrata dai Nas. Come riporta Il Mattino, la Procura di Napoli Nord, il gestore della struttura e rappresentante della società aggiudicatrice della procedura attivata dalla prefettura di Napoli, aveva dato mandato a questa società di approntare la documentazione idonea a far diventare la struttura centro di accoglienza per migranti, il tutto corredato da una relazione falsa, dove si indicava che potevano essere ospitate 98 persone.

Dopo gli accertamenti e le indagini dei carabinieri, è emerso che, dopo aver ottenuto la ‘licenza’, le cose sono cambiate e l’immobile non è risultato come in precedenza, aggravato dall’assenza del requisito della salubrità. Nella struttura erano state ospitate 85 ospiti, quando ne potevano entrare 64. Inoltre, mancavano i requisiti richiesti sulla prevenzione incendi e sicurezza, in particolar modo mancanza di vie d’accesso per un eventuale intervento dei mezzi di soccorso. I Nas hanno sequestrato la struttura e accerteranno nel dettaglio la situazione.

Potrebbe anche interessarti