Napoli-Bari in tre ore e mezzo: arriva l’Intercity che collegherà le due città

napoli bari intercity
Non più soltanto via autostrada o via treno facendo diversi cambi. Da marzo, Napoli e Bari saranno più vicine e raggiungibili in appena tre ore e mezzo. Un treno Intercity diretto collegherà infatti i due capoluoghi di Regione che distano circa 243km. Una svolta attesa da circa 20 anni per i passeggeri del Sud Italia.

A dicembre, Trenitalia con un comunicato aveva preannunciato la partenza di questo treno. L’idea è quella, entro sei anni, di potenziare la linea ferroviaria con treni che colleghino le due città in appena due ore.

Come annunciato ieri a Bari dalla ministra dei Trasporti, Paola De Micheli:

“Posso anticiparvi che a marzo partirà il treno Bari-Napoli diretto, mentre a giugno faremo il Lecce-Milano con materiale rotabile ETR600, quindi di altissima qualità”.

Una novità che spinge nell’errore la ministra che su Twitter scrive Roma invece di Napoli.

Un’attesa lunga 20 anni. I treni diretti prima esistevano ma sono stati soppressi. Oggi infatti non ci sono collegamenti diretti tra le due città. Per raggiungere Bari i passeggeri devono prendere un treno da Napoli e cambiare a Caserta. Circa 7 le ore del viaggio per coprire l’intero percorso. Grazie all’Intercity si potrà raggiungere Napoli o Bari in metà del tempo: tre ore e mezza con due coppie di treni giornalieri.

Un’altra novità annunciata dalla ministra è l’attivazione di un collegamento veloce tra Lecce e Milano con l’utilizzo di un elettrotreno. Un modo, come sottolineato dalla De Micheli:

“Per potenziare il servizio in modo da ridurre la distanza tra Sud e Nord del Paese”.

Potrebbe anche interessarti