Salgono i casi a San Giorgio a Cremano. Il sindaco Zinno: “Da lunedì cibo a chi ne ha bisogno”

casi san giorgio
Aumentano i casi di persone trovate positive al coronavirus nella città di San Giorgio a Cremano. A darne notizia è il primo cittadino Giorgio Zinno. Sono 13 ormai le persone contagiate a cui, purtroppo, si sommano i tre decessi.

Queste le parole del primo cittadino che annuncia anche un’attività di aiuto per le persone più in difficoltà:

“Cari concittadini, sul fronte dell’emergenza Covid-19 anche oggi vi aggiorno sui dati che, purtroppo, fanno salire a tredici i sangiorgesi affetti da Covid19 oltre ai tre deceduti negli scorsi giorni: altri tre concittadini sono risultati positivi al Coronavirus e ricoverati in ospedale. Sono in costante contatto con l’Asl ed anche in questi casi faremo quanto ci sarà richiesto.

Dato il prolungarsi dell’emergenza e le grandi difficoltà economiche in cui si trovano molti sangiorgesi, stiamo organizzando un sostegno straordinario alle persone che dall’oggi al domani si sono trovate senza il sostentamento minimo per vivere. Stiamo definendo, infatti, un piano per la consegna di generi alimentari a centinaia di famiglie grazie ad un partenariato tra pubblico e privato. Tutto ciò avverrà grazie ad un finanziamento anticipato dalla Regione Campania per volontà dell’assessore Lucia Fortini, a risorse del bilancio comunale ed all’impegno di un imprenditore sangiorgese, Morgese.

Da mercoledì prossimo, dunque, inizieremo a distribuire generi di prima necessità a centinaia di famiglie.
Stiamo mettendo a punto le procedure per mettere in campo una così importante misura, che avrà un valore di decine di migliaia di euro. Vi darò maggiori informazioni non appena avremo concluso la parte organizzativa, che sta richiedendo un enorme sforzo da parte della macchina amministrativa comunale e della protezione civile. Entro lunedì troverete le modalità di erogazione dei beni alimentari sul sito ufficiale del Comune e sul mio profilo Facebook.

In molti ci hanno chiesto maggiori verifiche sui prezzi al dettaglio nei negozi a cui è consentita l’apertura e avete giustamente richiesto un controllo fitto. Ringrazio il Capitano della compagnia di Portici della Guardia di Finanza, Raffaella Frassine per il grande lavoro di controllo che stanno effettuando sul territorio per colpire chi in un periodo come questo si comporta in maniera scorretta. Per ora non sono state notate particolari anomalie, ma i controlli continueranno nei prossimi giorni. Restiamo a casa, altrimenti non potremo voltare questa brutta pagine delle nostre vite”.

 

LEGGI ANCHE
Video. DeMa su scoperta coronavirus: "Il mondo è pieno di eccellenze meridionali"

Potrebbe anche interessarti