Coronavirus, nuovo caso al San Paolo: pronto soccorso chiude per sanificazione

Coronavirus Ospedale San PaoloNapoli– Questa notte, all’ospedale San Paolo, un caso di contagio da Coronavirus ha provocato la chiusura temporanea del Pronto Soccorso con conseguente sanificazione.

Secondo quanto riporta Il Mattino, il paziente si era recato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Fuorigrotta per un edema agli arti inferiori ed in preda ad una forte anemia. Si tratta di un paziente extracomunitario. che come da protocollo è stato sottoposto al test rapido all’interno del tendone da campo dell’Ospedale San Paolo per verificare la presenza o meno del coronavirus.

Il risultato del test però è stato negativo. I medici, non convinti, hanno raddoppiato la dose ed effettuato un ulteriore test sierologico, a cui ancora una volta l’uomo non è risultato positivo. Durante la visita al paziente, infine, i dottori hanno riscontato, attraverso una radiografia ai polmoni, una forte polmonite interstiziale.

Dopo la diagnosi è stato d’obbligo effettuare un tampone nasofaringeo, decisamente più attendibile rispetto al test seriologico per verificare la presenza del Covid-19. In effetti questo terzo test ha riscontrato la presenza del covid.

Per questo motivo l’ospedale ha dovuto chiudere per qualche ora il reparto situato al pian terreno del Pronto Soccorso, per sanificare ed igienizzare questa ala. I tempi però sono stati brevissimi, perché all’alba era già tutto tornato alla normalità.

Pertanto, nonostante i nuovi contagi stiano decisamente diminuendo di giorno in giorno, il Coronavirus è ancora presente tra noi e bisogna continuare a fare molta attenzione, come ha specificato questa mattina il Ministro della Salute Roberto Speranza.

Potrebbe anche interessarti