Addio al grande artista Luciano Rondinella: recitò a fianco di De Sica

luciano rondinella
Foto Facebook-Siano Giovanni

Napoli dice addio a un altro pezzo di storia. Si è spento all’età di 87 anni Luciano Rondinella, noto cantante e attore partenopeo.

Luciano Rondinella, considerato l’ultimo grande interprete della canzone napoletana, proveniva da una famiglia di artisti: sua madre era Maria Sportelli, figlia di Giacomo e sorella del noto attore Franco. Suo padre era Francesco Rondinella, conosciuto con il nome d’arte Ciccillo.

Luciano Rondinella era inoltre fratello del più noto Giacomo, scomparso nel 2015. Giacomo Rondinella era una vera e propria star della canzone napoletana, famoso soprattutto per essere stato il primo a incidere il brano “Malafemmena” di Totò. Anche Luciano si era avvicinato al mondo dello spettacolo fin da giovanissimo, all’età di 17 anni.

Dopo aver esordito in una compagnia di rivista con Nino Besozzi, il giovane attore era riuscito a farsi notare da un regista del calibro di Vittorio De Sica, che nel 1954 lo volle al suo fianco nel film “L’oro di Napoli”. Dopo il suo debutto nel mondo del cinema, tuttavia, Luciano Rondinella si è dedicato principalmente alla musica: ricordiamo in particolare il suo trionfo nel 1959 trionfava al Festival di Napoli, con il brano Primmavera

Negli ultimi anni Luciano Rondinella è stato attivo soprattutto come produttore discografico e promoter. A dare l’annuncio della sua scomparsa, sopraggiunta dopo una lunga malattia, è stata la figlia Clelia Rondinella, anche lei attrice. Questa è stata invece la comunicazione della figlia Francesca:

I funerali di nostro padre Luciano Rondinella si svolgeranno domani mattina alle ore 11 nella Chiesa di San Ferdinando. Grazie per tutto l’affetto e la stima per il nostro amato Papà”.

Potrebbe anche interessarti