Rissa a Pollena Trocchia: 50enne pestato a sangue per aver difeso una ragazza

Rissa Pollena TrocchiaUna violenta rissa si è scatenata nel centro di Pollena Trocchia, in provincia di Napoli, tra un gruppo di giovani ragazzi ed un uomo di 5o anni che aveva tentato di difendere la fidanzata di uno degli aggressori durante un animato litigio.

Il fatto è stato raccontato da alcuni testimoni oculari presenti al momento dell’aggressione a piazza Amodio e riportato da numerosi media. Di fatti la ragazza non ha presentato alcuna denuncia alle autorità, come purtroppo spesso accade. La denunzia è invece fondamentale per tutelare tutti coloro che subiscono violenze o molestie.

L’uomo, assistendo all’animata discussione della giovane coppia, aveva deciso di intervenire in favore di lei. Il ragazzo però si sarebbe subito difeso cercando di allontanare l’uomo e intimandogli di non entrare nei loro affari privati.

Da lì è scattata la rissa. Il giovane però avrebbe avuto la meglio grazie all’intervento di un gruppo di amici. L’uomo si è dunque ritrovato a terra con i ragazzi che lo hanno riempito di botte con calci e pugni anche alla testa ed addirittura all’occhio riportando lacerazioni alle palpebre, come riporta il mattino.

I presenti hanno dunque allertato sia le forze dell’ordine che il 118. Al loro arrivo, però, il gruppetto di aggressori che hanno dato vita alla rissa si era già dileguato per le strade di Pollena Trocchia. Per quanto riguarda l’aggredito, questo ha rinunciato a sporgere denuncia e non ha accettato di farsi visitare dai soccorsi sopraggiunti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più