Cervinara, lite tra vicini per il volume della musica troppo alto: accoltellato un uomo, feriti i suoi figli

Accoltellato a Cervinara un uomo di 48 anni. Il folle gesto è partito dal suo vicino di casa, a causa di una banale lite scoppiata per l’eccessivo volume dello stereo. A renderlo noto è LaRepubblica.

Musica troppo alta: è questa la motivazione che ha scatenato la rissa tra due residenti del Parco San Vito. Una semplice richiesta, quella di rimediare al volume troppo alto della musica, sfociata in una violenza inaudita. Vittime dell’attacco, anche i figli dell’uomo accoltellato.

Il ragazzo e la ragazza sono intervenuti cercando di proteggere il padre ma, purtroppo, l’aggressore si è scagliato anche contro di loro. Entrambi minorenni, si sono ritrovati all’ospedale Fatebenefratelli di Benevento.

Il ragazzo ha rimediato sette punti di sutura al braccio, mentre la ragazza si è fratturata un dito per cui è stata ingessata alla mano. In condizioni peggiori versa il padre, trasportato all’ospedale Rummo di Benevento, con due ferite profonde alla schiena.

Sul luogo sono intervenuti gli agenti del commissariato di Cervinara che hanno arrestato il 45enne pregiudicato. Quest’ultimo, subito dopo la lite, si era recato in un bar con degli amici.

Si tratta dell’ennesima lite, scoppiata per futili motivazioni, che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia. L’uomo accoltellato a Cervinara, per fortuna, è fuori pericolo. Nessun organo vitale è stato compromesso.

Potrebbe anche interessarti