La lettera di Ciro: “Perché Dio non ha chiamato me? Ti amerò sempre piccola mia”

ciro migliore paola maria gaglioneUna notizia che ha scosso l’opinione pubblica e mostrato quanto la nostra società debba ancora fare parecchia strada, per quanto riguarda le tematiche della discriminazione, dell’odio di genere, dell’omotransfobia. Paola Maria Gaglione è morta semplicemente perché era innamorata, amava Ciro, un ragazzo trans. Relazione che suo fratello non sopportava, dunque costui l’ha inseguita sullo scooter finché la ragazza non ha avuto un incidente che l’ha lasciata senza vita. Una storia di odio e di ignoranza, infatti il ragazzo ha detto: “Ho fatto una str****ta. Non volevo uccidere nessuno, ma dare una lezione a mia sorella e soprattutto a quella là che ha infettato mia sorella, che è stata sempre normale”.

Dare una lezione, essere infetti, un linguaggio così basso e violento che fa venire i brividi. Violenza che si è abbattuta anche contro Ciro, il quale ha riportato delle ferite e alcune fratture, un pestaggio placatosi solo perché il fratello di Paola Maria si è accorto che la sorella non respirava più.

Una vicenda che lascia molto a cui pensare, che evidenzia la necessità di approvare la legge contro l’omotransfobia, spezza una vita giovanissima. Ciro ha salutato la sua amata con una lettera pubblicata anche sui social, con una foto di loro due, i quali avrebbero compiuto proprio oggi il loro terzo anniversario.

“Amore mio, oggi sono esattamente 3 anni di noi, 3 anni. A prendersi e lasciarsi in continuazione. Avevo la mia vita come tu avevi la tua, ma non abbiamo mai smesso di amarci. Dopo 3 anni ti stavo vivendo ma la vita mi ha tolto l’amore mio più grande, la mia piccola. Non posso accettarlo, perché Dio non ha chiamato me? Perché proprio a te amore mio… non riesco più a immaginare la mia vita senza te… non ci riesco. Non riesco più a dormire, penso a te 24 ore su 24 amore mio, mi manchi, mi manchi tantissimo. Eri l’unica per me, l’unica che mi amava veramente. Non posso accettarlo ancora, non ci riesco. Mi mancano le tue carezze, mi manca quanto mi svegliavi la mattina a darmi fastidio. Mi manca tutto di te. Non ho mai smesso di amarti dal primo giorno che ti ho vista. Ti amerò sempre piccola mia”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Amore mio.., oggi sono esattamente 3 anni di noi, 3 anni. A prenderci e lasciarsi in continuazione.. avevo la mia vita come tu avevi la tua.. ma non abbiamo mai smesso di amarci.. dopo 3 anni ti stavo vivendo ma la vita mi ha tolto l’amore mio più grande la mia piccola. Non posso accettarlo perché Dio non mi ha chiamato me? Perché proprio a te amore mio.. non riesco più a immaginare la mia vita senza te.. non ci riesco. Non riesco più a dormire penso a te 24 su 24 amore mio, mi manchi, mi manchi tantissimo. Eri l’unica per me, l’unica che mi amava veramente. Non posso accettarlo ancora.. non ci riesco. Mi mancano le tue carezze.. mi manca quanto mi svegliavi la mattina a darmi fastidio. Mi manca tutto di te., non ho mai smesso di amarti dal primo giorno che ti ho vista.., Ti amerò sempre piccola mia.💔🖤

Un post condiviso da @ ciromigliore_ in data:

Potrebbe anche interessarti