Nei guai locale nel Napoletano: non misurava la temperatura e non aveva gel igienizzante

Grossi guai per due bar nel Napoletano. Alcuni esercizi non registravano i dati dei clienti e non veniva loro misurata la temperatura all’ingresso. Gli agenti del commissariato di Nola hanno così scoperto la violazione delle norme anti-covid durante alcuni controlli tra piazza Duomo, corso Tommaso Vitale, piazza Giordano Bruno.

Nello specifico sono state identificate 78 persone e controllati 27 veicoli. Inoltre è stato denunciato il titolare di un bar per mancata misurazione della temperatura e la totale assenza dei dispenser igienizzanti. In un locale di via Manzoni a Cimitile, il titolare è stato invece multato.

Assurdo che si verifichino situazioni del genere, i numeri dei contagi arrivano alle stelle ma c’è chi ancora crede di essere furbo mettendo in serio pericolo la nostra salute. Pene severe devono essere inflitte. C’è chi pensa solo al guadagno, sottovalutando così gli enormi rischi a cui sottopongono sé stessi e gli altri, oltre a non comprendere che le conseguenze di una chiusura potrebbero essere ancora più disastrose.

Potrebbe anche interessarti