MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Piano di Sorrento, focolaio in una RSA: colpiti ospiti e personale della struttura

piano di sorrentoA Piano di Sorrento, nella casa di riposo San Michele Arcangelo, è scoppiato un focolaio. Sono 39 le persone che hanno contratto, in forma sia più leggera che più pesante, il Covid-19. Tra questi 32 anziani ospiti e 7 persone impiegate nella struttura.

I pazienti sono tutti sotto osservazione e, al momento, coloro che sono risultati negativi al test sono stati separati dai positivi. L’intervento è stato possibile anche grazie all’aiuto degli uomini della Protezione Civile della Croce Bianca della Costiera Sorrentina. A riportare la notizia è l’Ansa.

Il direttore della casa di riposo di Piano di Sorrento, Salvatore Aversa, si è così espresso in merito alla vicenda:

“Abbiamo fatto la suddivisione destinando due piani ai positivi e uno alle persone che non hanno contratto il virus. Appena abbiamo riscontrato la positività di due ospiti abbiamo fatto fare il tampone a tutti e avviato la procedura di assistenza anti-covid, questo senza dubbio ha aiutato i nostri anziani a non sviluppare forme aggressive del virus. Hanno sintomi leggeri, un po’ di febbre, inappetenza, astenia. Da ieri sera siamo riusciti a recuperare infermieri in sostituzione di quelli ammalati per poter assistere tutti al meglio”.

Una situazione delicata, visto che gli ospiti sono tutti ultraottantenni, e tra questi vi sono anche una persona di centodue anni e vari novantenni. Senza considerare che i focolai in case di riposo e residenze per anziani sono ormai all’ordine del giorno.

Pensiamo a quanto accaduto a Portici, dove meno di un mese fa si era registrato il contagio di 10 persone tra ospiti e infermieri. Stessa situazione ai Colli Aminei, dove in una residenza per anziani, si era riscontrata la presenza di 48 persone positive, su 225 tamponi effettuati. Questi, insieme ad altri eventi, stanno rendendo le RSA luoghi di rischio per quella che rappresenta la fascia più debole e colpita di questo paese, ovvero quella degli anziani.

Potrebbe anche interessarti