Morto l’ingegnere Pasquale Frevola: da poco aveva compiuto 101 anni

Pasquale Frevola
Foto pagina Facebook di Andrea Buonocore

È morto Pasquale Frevola, l’ingegnere di Vico Equense che lo scorso 19 dicembre aveva compiuto 101 anni. Per l’occasione il sindaco di Vico Equense, Andrea Buonocore, gli consegnò una targa a nome di tutta la comunità, per aver compiuto un secolo.

Nato il 19 dicembre 1919 a New York da Domenico Frevola ed Elvira Savarese, ben presto rientrò in Italia e frequentò da 1942 al 1945 a Codroipo (Udine) il corso di ufficiale pilota del IV stormo caccia “F. Baracca”. Il suo aereo fu abbattuto nei cieli di Udine il 6 agosto 1943 e si salvò con il paracadute, atterrando in un campo erboso. Congedatosi nell’aprile 1945, si iscrisse alla Facoltà di Ingegneria di Napoli, laureandosi nel 1948. Dal 1962 al 1977 ha insegnato all’Istituto Nautico “Nino Bixio” di Piano di Sorrento e all’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “G. Galilei” di Vico Equense.

Insieme ad altri due colleghi ha partecipato alla costruzione di fabbricati in Penisola Sorrentina, Torre Annunziata, San Giorno a Cremano e Napoli. Negli anni ’50 ha inoltre preso parte alla vita politica locale, esercitando la carica di Vice Sindaco con le amministrazioni rette da Andrea De Gennaro e Giuseppe Attanasio.

Tra le opere realizzate ricordiamo la pavimentazione dell’antica via Raffaele Bosco, l’acquedotto, la via Moiano-Monte Faito, la via Santa Maria del Castello, l’illuminazione pubblica nelle borgate (escluse Moiano e Seiano) e gli edifici scolastici delle frazioni (Arola, Massaquano, Moiano e Seiano).

Vico Equense. Una targa del Comune per Pasquale Frevola

Il Sindaco e l’Amministrazione comunale esprimono le più vive…

Pubblicato da Peppe d’Esposito su Giovedì 23 gennaio 2020

L’Ingegnere Frevola, deceduto oggi all’età di 101 anni, viene ricordato dal Sindaco di Vico Equense, che lo descrive, tramite un post pubblicato su Facebook per rivolgergli un ultimo saluto, come un uomo che da sempre ha difeso i valori umani e morali, un uomo di rara virtù e infinita saggezza, ma al contempo molto riservato.

“Esprimo il cordoglio mio personale e della intera Amministrazione per la dipartita dell’ing. Pasquale Frevola che ho avuto il piacere di incontrare in occasione del suo centesimo compleanno. Uomo dalla ricca esperienza e di profonda sapienza. Uomo di rara virtù e di infinita saggezza ma allo stesso tempo di grande riservatezza. Uomo dalla memoria vivace e strenuo difensore dei valori umani e morali. Lascia alla famiglia un fulgido esempio di passione ed onestà”.

Esprimo il cordoglio mio personale e della intera Amministrazione per la dipartita dell’ing. Pasquale Frevola che ho…

Pubblicato da Andrea Buonocore su Domenica 27 dicembre 2020

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più