Covid, niente Pasquetta in spiaggia: Vico Equense e Castel Volturno chiudono i litorali

Tutta Italia durante le festività pasquali – dal 3 al 5 aprile – sarà in zona rossa, per scongiurare spostamenti e ritrovi tra amici e parenti. Ci sono però dei comuni in Campania che hanno deciso di irrigidire ancora di più le regole per evitare che i cittadini possano festeggiare la Pasquetta in spiaggia. I sindaci di Vico Equense, Andrea Buonocore, e di Castel Volturno, Luigi Petrella, hanno chiuso l’accesso alle spiagge e ai litorali in questi giorni festivi per scongiurare assembramenti e nuovi casi.

Covid – la Campania resta zona rossa

Entrami i sindaci hanno firmato le ordinanze e hanno comunicato la notizia sui propri profili social. Queste le parole del primo cittadino di Vico Equense: “Al fine di adottare provvedimenti per ridurre situazioni di rischio per la popolazione e vanificare gli sforzi finora compiuti per contenere la diffusione del virus, ho inteso interdire l’accesso alle spiagge del nostro territorio dalle 00.00 alle 24.00, ad eccezione della fascia oraria 07.30-08.30, nei giorni 03-04-05 e 06 aprile. Rinnovo e raccomando il rigoroso rispetto delle misure di prudenza, evitando condizioni di rischio e contagio“.

Al fine di adottare provvedimenti per ridurre situazioni di rischio per la popolazione e vanificare gli sforzi finora…

Pubblicato da Andrea Buonocore su Venerdì 2 aprile 2021

Stessa decisione anche per il collega di Castel Volturno: “Nell’intero giorno di Pasqua, Domenica 4 aprile e di Lunedì in Albis, 5 aprile, il divieto assoluto di frequentare i tratti di lungo mare del territorio e tutte le spiagge, ivi comprese piazza o altri possibili centri di aggregazione“.

MISURE DI CONTENIMENTO SUL TERRITORIO COMUNALE PER DOMENICA 4 APRILE E LUNEDÌ 5 APRILE

Con Ordinanza n° 25 del…

Pubblicato da Città di Castel Volturno su Venerdì 2 aprile 2021

Potrebbe anche interessarti