Acerra piange la scomparsa di Giovanni: il suo cuore di 11 anni non ha retto

giovanni castaldoAcerra è sotto shock per la perdita di Giovanni. Il piccolo di 11 anni era affetto dall’età di 3 anni da una grave forma di cardiopatia ipertrofica. Giovanni era ricoverato da giorni all’Ospedale Monaldi di Napoli dove avrebbe dovuto ricevere un secondo trapianto.

Il suo cuoricino infatti era stato attaccato dal covid. Ad ottobre Giovanni è riuscito a sconfiggere il virus ma riportando una grave infiammazione al cuore che lo ha costretto a mettersi in lista per un nuovo trapianto. Giovanni però mentre aspettava non ce l’ha fatta lasciando un vuoto enorme nel cuore della sua famiglia e di tutte le persone che lo conoscevano.

Tanti infatti i messaggi di affetto che stanno riempiendo i social in queste ultime ore. “L’Associazione M.SS. dell’ Arco Squadra Annunziata Acerra si associa al dolore che ha colpito le famiglie Castaldo-Tondi per la perdita del piccolo Giovanni…Riposa in Pace” e ancora “Mi dispiace, non ci sono parole. Riposa in pace piccolo, sei stato il figlio di tutti noi e x questo che oggi piangiamo con i tuoi genitori. Ciao Giovanni“.

Poi c’è la zia di Giovanni Castaldo che ricorda anche Francesco Pio, il fratello di Giovanni, scomparso anche lui troppo presto: “Kekko te lo ricordi quel giorno??? Venne il tuo Nanni a trovarti. Ora sei tu che domani mattina devi andare a trovare lui. Kekko domani mattina cerca di stringere la sua mano non lo abbandonare. Proteggilo fallo stare bene tanto lui con te ci parla. Invito a tutti voi amiche e amici miei di non smettere di pregare ve lo chiedo per favore“.

Potrebbe anche interessarti