Salerno, Matteo muore sul lavoro a 34 anni: pochi anni fa aveva sconfitto una grave malattia

matteo leone
Foto Facebook – Matteo Leone

La sicurezza sul lavoro dovrebbe essere una delle tematiche principali da trattare ogni sull’ambiente lavorativo ma anche ai vertici del Governo. Eppure ancora oggi, nel 2021, sono ancora troppe le vittime. L’ultima in ordine di tempo è Matteo Leone, operaio di 34 anni coinvolto in un terribile incidente avvenuto nel pomeriggio di ieri al molo 10 del porto commerciale di Salerno.

Travolto da un carrello elevatore, le sue ferite sono sembrate gravi fin da subito e nella notte purtroppo ha perso la vita in ospedale. Matteo era molto conosciuto in città non solo per la sua grandissima passione per la Salernitana ma anche per essere uno dei portatori del carro di Sant’Anna. Matteo Leone si è dovuto arrendere a soli 34 anni nonostante 2 anni fa avesse sconfitto una gravissima malattia.

Tanto lo sgomento sui social così come tantissimi gli ultimi messaggi dedicati al ragazzo scomparso. Antonio, un altro tifoso della Salernitana, scrive “Ho pregato tanto per te. Dio ti ha voluto con sé nella curva paradiso insieme a tanti altri amici lassù. Riposa in pace“. Domenico, un suo caro amico, invece scrive “Ti voglio bene Matteo R.I.P. amico mio“.

Salerno piange dunque un altro ragazzo, dopo che durante i festeggiamenti per il ritorno in Serie A della Salernitana, a perdere la vita era stato un altro giovanissimo ragazzo, Loris Del Campo di soli 28 anni.

Potrebbe anche interessarti