MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Travolta e uccisa sulle strisce da un ubriaco: Arianna muore a soli 28 anni

arianna nicodemo
Foto Facebook – Arianna Nicodemo

Una tragedia incredibile ha colpito la comunità di Vibonati, in provincia di Salerno. Arianna Nicodemo è morta martedì sera a Vittuone (Milano) a soli 28 anni. E’ stata travolta da un’auto mentre attraversava sulle strisce pedonali.

L’investitore, un 47enne di Rho – a quanto riferisce il Corriere della Sera –  è stato trovato positivo all’esame dell’alcol test per un valore di 1,3 grammi/litro (il limite è 0,5 grammi/litro). Lo schianto è avvenuto sotto gli occhi del fidanzato di Arianna, che l’accompagnava.

La giovane e il compagno sono stati portati all’ospedale San Carlo, ma le condizioni della ventottenne erano ormai disperate e Arianna è deceduta nella notte tra martedì e mercoledì. L’uomo alla guida dell’auto rischia ora una condanna per omicidio stradale.

Arianna lavorava come maestra d’asilo e martedì era uscita con il suo fidanzato. Avrebbero dovuto sposarsi a breve ma la loro vita si è conclusa prematuramente.

Lutto anche per il suo paese d’origine, Vibonati, e tanti i messaggi di cordoglio che in queste ore si susseguono sui social. “Il cielo aveva bisogno di un altro angelo, era troppo presto, ciao Arianna bella di zia. Ora prega tu da lassù“.

Un’altra giovane vittima della strada che perde la vita troppo in fretta. Così come successo a Giugliano dove Dennis, un ragazzo di soli 18 anni, è volato via dopo un incedente in moto.

Potrebbe anche interessarti