Tragedia alla Reggia di Caserta, operaio colpito da un ramo: morto sul colpo a 49 anni

Una vera e propria tragedia si è verificata all’interno del Parco della Reggia di Caserta dove un operaio, un 49enne di nazionalità marocchina, è morto dopo esser stato colpito da un grosso ramo.

Tragedia alla Reggia di Caserta: operaio morto

L’uomo effettuava lavori di manutenzione all’interno del parco e in quel momento si stava dedicando alla potatura degli alberi. Il ramo si è staccato da un grosso albero e l’impatto con la vittima è stato tale da causarne il decesso. Il 49enne, infatti, sarebbe morto sul colpo.

Sull’accaduto è intervenuta la Cgil di Caserta: “Ancora un morto sul lavoro a Caserta, la tragedia è infinita. Un operaio di soli 49 anni è morto travolto da un ramo della Reggia di Caserta mentre era impegnato per una ditta esterna in alcune operazioni di manutenzione nel parco del sito monumentale”.

“E’ l’ennesima morte sul lavoro che registriamo a Caserta negli ultimi mesi. Quanto sangue ancora dovrà essere versato per mettere in campo azioni decise, serie, programmatiche per fermare questa strage? Il terrificante dato della provincia di Caserta per morti sul lavoro, una delle maggiori incidenze in Italia come certificato dall’Inail, non fa che peggiorare” – ha denunciato il segretario generale Cgil Caserta, Matteo Coppola.

Intanto, nelle stesse ore, un ulteriore decesso sul lavoro si è verificato in Campania, precisamente a Melito dove un operaio ha perso la vita precipitando da un’impalcatura. 

Potrebbe anche interessarti