Ravanusa, Selene e Giuseppe morti insieme sul divano: in grembo il piccolo Samuele

La tragica esplosione di Ravanusa ha stroncato la vita di Selene Pagliarello e Giuseppe Carmina, in attesa del loro primo bambino, che nell’istante del crollo si trovavano entrambi seduti sul divano dell’appartamento ridotto in macerie. I due sposi sono morti insieme e con loro si è fermato anche il cuore del piccolo Samuele, il piccolo che la donna portava in grembo e che avrebbe dato alla luce tra oggi e domani con parto cesareo.

Esplosione Ravanusa, Selene e Giuseppe morti insieme sul divano

Stando alle prime ricostruzioni della vicenda la coppia sarebbe passata di lì prima di cena per salutare i genitori di Giuseppe, anche loro ritrovati senza vita. I corpi delle 4 vittime sono stati recuperati dai soccorritori, all’alba di ieri: si trovavano sul divano posto all’interno dell’appartamento crollato, l’uno accanto all’altro.

Stando alle testimonianze dei soccorritori, fornite a ‘La Sicilia’, Selene, Giuseppe e i suoi genitori sono stati ritrovati sotto una montagna di pietre, cemento e ferro. Fabio Gulino, uno dei vigili del fuoco, ha raccontato: “Abbiamo lavorato tutta la notte per spostare le macerie con i mezzi. Verso le 6.30 abbiamo intravisto il primo corpo e subito dopo c’erano tutti gli altri, erano vicini”.

Doveva essere un momento di gioia per l’intera famiglia che attendeva con trepidazione l’arrivo di Samuele. Probabilmente proprio l’imminente ricovero di Selene avrebbe spinto i due ragazzi a fermarsi in visita dai futuri nonni. Ora non resta altro che la disperazione dei familiari della giovane donna.

Potrebbe anche interessarti