VIDEO/ Spopola il petardo D10S: botto pericolosissimo che specula sul nome di Maradona

petardo d10sNegli anni ’80 era la bomba di Maradona, oggi è il petardo D10S. Viene prodotto in fabbriche clandestine e molto probabilmente senza rispettare le norme minime di sicurezza, sia per gli operai che per i consumatori che la notte di Capodanno possono ricevere brutte sorprese.

A smascherare un produttore del petardo è Luca Abete di Striscia la Notizia. Quest’ultimo consegna a un attore del programma televisivo, che si è finto cliente, ben dieci petardi D10S e sette cipolle, ordigni rudimentali che – come mostra una foto pubblicata su Facebook da Abete – sono realizzati male, con la polvere da sparo che fuoriesce dagli involucri. Botti estremamente pericolosi e potenzialmente letali.


Luca Abete si mostra al momento della consegna della busta contenente i petardi. Il ragazzo, resosi conto di essere nei guai, fugge e all’apposita domanda dell’inviato risponde: “Scappo”.