Giovanni ucciso alle giostre, disposto il fermo per due minori: hanno 15 anni

Sì Comunicazione

E’ stato disposto il fermo per due minori bloccati dalla Polizia a seguito della morte di Giovanni Guarino, il 18enne accoltellato al Luna Park di Torre del Greco. Si tratta di due quindicenni di Torre Annunziata. A renderlo noto è l’Ansa.

Fermo per due minori dopo la morte di Giovanni Guarino

Sono stati bloccati nella notte, poco dopo la tragedia che ha spezzato la vita di Giovanni, due ragazzini di appena 15 anni. Gli agenti li avevano già individuati, dopo aver ascoltato alcune testimonianze, per poi portarli in commissariato. La loro posizione era al vaglio degli inquirenti e, vista la giovane età, le indagini sono state affidate alla Procura dei Minori. In serata è stato emesso il provvedimento di fermo a carico dei due che dovrà essere convalidato entro 15 giorni. 

Stando a quanto si apprende si tratterebbe di due ragazzi di Torre Annunziata già vicini agli ambienti della criminalità oplontina. Entrambi sarebbero già stati segnalati in passato per le loro condotte violente. Le indagini proseguiranno fino ad accertare l’esatta dinamica della vicenda e i responsabili della morte del 18enne.

Giovanni era molto conosciuto in zona e tutti lo descrivono come una persona mite e pacifica. Diversi amici e conoscenti rifiutano l’idea che possa essere stato lui a causare la rissa. Intanto anche il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, ha espresso il cordoglio dell’intera amministrazione comunale alla famiglia.

Potrebbe anche interessarti