Massimo Ranieri è stato dimesso: “Che caduta, ora sto bene. Tornerò presto sul palco”

Massimo Ranieri è stato dimesso dall’ospedale Cardarelli di Napoli dove era stato trasportato d’urgenza a seguito di una caduta. L’artista, lo scorso venerdì, era in scena al teatro Diana con lo spettacolo ‘Sogno e son desto’ quando per mentre scendeva le scale che portano la platea ha battuto la testa e la schiena.

Massimo Ranieri dimesso dal Cardarelli dopo la caduta

Nella giornata di ieri i medici avevano rassicurato sulle sue condizioni e gli esami effettuati avevano confermato la frattura della settima costola di destra e una lesione alla spalla. Ad oggi l’artista sta meglio ed è tornato presso la sua abitazione di Napoli.

In molti hanno cercato di avvicinarlo a seguito delle dimissioni dall’ospedale e lui stesso, come rende noto ‘Il Corriere della Sera’, ha rassicurato i fan dicendo: “Che caduta, ma ora sto bene. Non vedo l’ora di tornare in scena. Mi spiace per il pubblico che era venuto a vedermi ma a loro e a tutti gli altri che sono pronti a seguirmi in teatro dico che sarò di nuovo presto sul palcoscenico”.

Così si è allontanato dal nosocomio insieme al suo manager, Marco De Antoniis, che ha spiegato: “E’ stato un grandissimo spavento ma nella sfortuna la situazione si è risolta bene. Massimo ha passato un’ottima nottata e ora deve riprendersi”.

Il cantante dovrà ora affrontare un periodo di convalescenza restando per almeno un paio di settimane a riposo, rinviando dunque le sue esibizioni in teatro.

Potrebbe anche interessarti