Pestaggio con il casco sulla spiaggia delle Monache, identificato l’aggressore: i motivi del gesto

spiaggia delle monache aggressione cascoNapoli Identificato l’aggressore della spiaggia delle Monache che, domenica 15 maggio, ha picchiato un uomo con un casco per poi cercare di annegarlo. Si tratta, sostiene il quotidiano Il Roma, di un ex militare del centro storico che è stato denunciato per lesioni.

Aggressione sulla spiaggia delle Monache: i motivi

L’uomo avrebbe agito in quel modo per “vendicare” il figlio, al quale sarebbe stato rotto per errore un dente. Dopo essere stato messo a conoscenza di quanto accaduto l’ex militare si sarebbe diretto presso la spiaggia, deciso a pestare il responsabile nonostante la presenza di bambini che, come dimostra il video circolato, gridavano terrorizzati alla vista di tanta violenza.

Tre episodi di violenza in una manciata di giorni sulle spiagge di Napoli

Sempre domenica 15 maggio si era verificato un altro episodio di grave violenza sullo Scoglione di Marechiaro, dove un ragazzo con legami stretti di parentela con esponenti del clan di camorra Lo Russo ha accoltellato due coetanei per un cosiddetto “sguardo di troppo”. Sabato 21 maggio invece, sempre sullo Scoglione, durante una lite un uomo ha estratto una pistola minacciando di sparare al suo contendente: un episodio sul quale stanno ancora indagando le forze dell’ordine e il cui motivo scatenante resta al momento ignoto. In quel frangente, com’è ovvio ritenere, è scoppiato il panico tra i bagnanti che cercavano di tornare in massa a riva chiedendo aiuto ai barcaioli.

Potrebbe anche interessarti