Napoli, cercano di scippare due turisti. Un testimone: “I residenti hanno aiutato i ladri”

stazione cumana montesanto (1)
Foto: Wikipedia

Napoli Un fatto molto grave quello segnalato da un testimone al consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. Il racconto riguarda quanto sarebbe successo a Montesanto, nei pressi della stazione della Cumana, dove alcuni residenti avrebbero aiutato a scappare dei ladri che non sono riusciti a scippare due turisti. Non si conosce il nome del testimone, né sappiamo se il fatto sia stato denunciato alle forze dell’ordine.

Montesanto, residenti aiutano i ladri che hanno tentato di scippare i turisti: il racconto

“Signor Borrelli, questa città ormai è alla mercé della delinquenza e stiamo diventando come i quartieri malfamati di Rio – così scrive il testimone – Ho assistito ad una scena vergognosa durante la quale mi è venuta la nausea di vivere qui… Ero a Montesanto con le mie figlie di 7 e 9 anni e mia moglie. Mentre rincasavo notavo dietro di me uno strano movimento, quindi mi giro di scatto e subito capisco che sta per succedere qualcosa”.

“Ed infatti 2 ragazzi corrono e cercano di strappare la tracolla dalle braccia di una turista che era col compagno, ma la turista insieme al suo compagno sono scaltri e cercano di non farsi rubare, ma la cosa non è finita qui, perché il turista visto che il ragazzo insisteva a prendersi la tracolla ha cominciato a fuggire da solo verso piazza carità rincorso non solo dai 2 ladri, ma da tutto un intero quartiere che io credevo stessero aiutando il turista, macché, davano manforte al ladro facendolo scappare per evitare che venisse la polizia”.

“C’è stata una fiumana di gente che usciva dappertutto, anche perché il tutto è successo davanti alla Cumana con centinaia di persone, e nessuno li ha bloccati. Ha visto tutto il quartiere, e non solo , c’erano in sacco di ragazzi che deridevano i 2 ladri dato non erano “bravi” come ladri ed avevano portato “‘o scuorno” (il disonore) nel quartiere. Sono allibito, credevo che in quel quartiere dopo i fatti del commerciante morto a causa della rapina e del suonatore rumeno, volessero almeno riscattarsi come hanno fatto i Quartieri Spagnoli e Forcella, ma no, loro, almeno certa gente, vivono ancora così”.

Potrebbe anche interessarti