Ricercato tradito dall’amore per la compagna incinta: va da lei e trova i carabinieri

Immagine di repertorio

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno arrestato un 36enne ricercato dallo scorso maggio, sorpreso presso la casa in riva al mare, sulla spiaggia di Lago Patria, dove si trova la compagna che tra 20 giorni darà alla luce il suo primo figlio.

Arrestato 36enne ricercato: era andato al mare dalla compagna

Fu coinvolto nell’inchiesta che, il giorno 4 maggio, portò all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di alcuni esponenti della 99, un’articolazione del clan Sorianiello di Soccavo. Il tribunale del Riesame ritenne l’uomo, insieme ad altre 4 persone, gravemente indiziate di omicidio, tentato omicidio, porto e detenzione illegale di armi nonché di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Tutti reati aggravati dalla finalità di agevolare il citato gruppo camorristico.

Il 36enne, tuttavia, era sfuggito alla cattura e da quella data era attivamente ricercato dai Carabinieri. A tradirlo sarebbe stato proprio l’amore per la sua compagna e il loro primo bambino. Era stato lui stesso a volere una residenza tranquilla per la donna durante il periodo estivo, così da poterla raggiungere di tanto in tanto senza dare nell’occhio ma proprio in quel rifugio è stato raggiunto dai militari dell’arma.

Questi ultimi hanno individuato il luogo dove si trova la compagna e per settimane si sono appostati nei dintorni. Proprio questa notte il 36enne si è recato presso l’abitazione per riabbracciare la sua donna e, dopo aver circondato l’edificio, i carabinieri si sono presentati alla porta per catturarlo e trasferirlo nel carcere di Secondigliano.

Potrebbe anche interessarti