Napoli, aggredisce una ragazza e la sequestra per violentarla: lei sotto choc col volto insanguinato

A Napoli, nella serata di ieri, una ragazza è stata aggredita e trascinata in casa da un uomo, di 56 anni, che aveva intenzione di violentarla. Tempestivo l’intervento degli agenti della Polizia di Stato che hanno rintracciato il presunto violentatore disponendo l’arresto. Su di lui pesano le accuse di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni.

Napoli, ragazza aggredita da un uomo che voleva violentarla

Terrorizzata e con il volto ancora sanguinante, la vittima sarebbe riuscita a rifugiarsi in via Del Sole, nei pressi della caserma dei Vigili del Fuoco. Giunta la segnalazione agli agenti della Polizia di Stato, la ragazza ha fornito loro la sua versione dei fatti.

Stando al suo racconto, la giovane stava rientrando a casa quando l’uomo, armato di coltello, avrebbe iniziato a minacciarla ed aggredirla per poi trascinarla all’interno del suo appartamento per molestarla fisicamente. Gli agenti dell’ufficio prevenzione generale della Questura di Napoli, grazie alle informazioni recuperate, sono riusciti a rintracciare il presunto violentatore che si trovava ancora all’interno della sua abitazione.

Si tratta di un 56enne napoletano già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, poco dopo l’accaduto, è stato arrestato per violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni personali. In più è stato denunciato per minaccia.


Segui Vesuviolive.it su:

Potrebbe anche interessarti