Il padre prima di lanciare sua figlia dalla finestra: “Mi devo liberare di un peso che ho”

Afferma che è stato Dio a chiedergli di lanciare sua figlia dalla finestra. Il padre che a Fisciano, in provincia di Salerno, ha fatto cadere dal terzo piano la sua bambina di due anni nel corso dell’interrogatorio reso ai magistrati ha affermato che “Una voce mi ha detto che dovevo salvare il mondo. In quel preciso momento in cui la tenevo in braccio mi ha suggerito di lanciare mia figlia dalla finestra perché Dio l’avrebbe salvata”. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, avrebbe anche affermato di avere agito per togliersi un peso.

Bimba lanciata dalla finestra, il padre: “Dio mi ha detto di farlo”

A riportare il contenuto dell’interrogatorio è il quotidiano il Mattino. Il gip Daniela De Nicola non ha convalidato l’arresto poiché non vi è la flagranza di reato, ma ha disposto la detenzione in carcere a causa della gravità dei fatti. Gli avvocati dell’uomo, nel formulare la richiesta di custodia cautelare, hanno affermato che “Siamo in presenza di un caso psichiatrico chiarissimo, un delirio di tipo psicotico”. I legali puntano dunque, probabilmente, ad una incapacità di intendere anche se il padre all’apposita domanda del gip ha risposto che “Sì, sapevo che poteva morire”.

Da valutare la posizione della mamma

Gli inquirenti stanno valutando anche la posizione della moglie, la quale prima della confessione di suo marito aveva sostenuto la tesi della disgrazia accidentale. “La bimba è scivolata perché il fasciatoio era vicino alla finestra aperta”, queste le parole della donna. Di lei, è da capire se la figlia le possa essere affidata con tutta sicurezza o meno.

La ricostruzione dei carabinieri

Sono emersi intanto ulteriori dettagli sull’accaduto. Sembra che tre giorni prima del fatto il padre avesse chiesto l’intervento del 118 a causa di una bomba recapitata tramite un pacco destinato alla bambina: in realtà al suo interno vi era un termometro. Secondo una ricostruzione dei carabinieri, inoltre, pare che l’uomo prima di lanciare la figlia dalla finestra abbia detto “Non ce la faccio più Signore, mi devo liberare di un peso che ho”, per poi dirle “Guarda come volano gli uccellini” proprio immediatamente prima di farla precipitare.


Potrebbe anche interessarti