Castel Volturno, va a difendere il fratello e muore per un paio di occhiali: ucciso davanti alla moglie

Castel Volturno – Una lite sfociata per un paio di occhiali avrebbe provocato la morte di Luigi Izzo, il 38enne ucciso a coltellate davanti agli occhi della moglie dopo aver difeso suo fratello. Sposato, con due figli e barbiere di professione, era molto conosciuto in zona.

Castel Volturno, la lite per un paio di occhiali: Luigi Izzo ucciso a 38 anni

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, fornita da Il Mattino, verso le due di notte, Luigi aveva raggiunto un bar della zona dopo aver appreso di un litigio fra il fratello e un altro ragazzo. Quest’ultimo gli avrebbe detto: “Tuo fratello mi ha rotto gli occhiali da vista, guarda qui”.

Il 38enne, dopo aver promesso di ricomprarli nuovi, aveva accompagnato il fratello a casa dei genitori per poi fare rientro. Probabilmente dopo una chiamata al telefono, sarebbe uscito all’esterno della sua abitazione dove poco dopo avrebbe perso la vita, morendo dissanguato.

Ad aspettarlo il papà del ragazzo coinvolto nella lite, arrabbiato per gli occhiali rotti, che lo avrebbe colpito con sei coltellate alla schiena, davanti al cancello di casa, sotto gli occhi increduli della moglie e della suocera. Dalle indagini dei carabinieri di Mondragone è emerso che Luigi avrebbe tentato di scappare ma sarebbe stato rincorso dall’aggressore e colpito alle spalle. Sia il padre che il figlio sono stati fermati e condotti presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere. Dovranno rispondere rispettivamente di omicidio volontario e del concorso in omicidio con l’aggravante dei futili motivi.

“Castel Volturno è una città lasciata allo sbando. Alcune zone di Ischitella sono ormai delle piazze di spaccio, il centro città è in mano alla criminalità spicciola. La scorsa settimana ho chiesto aiuto in prefettura a Caserta e in questura perché i cittadini sono esausti, si arriverà al punto in cui bisognerà chiudersi in casa e non uscire più la sera” – ha commentato il sindaco Luigi Petrella.


Potrebbe anche interessarti