Maxi rissa tra vicine di casa: ferito un bambino di 20 mesi

rissa

Un bambino di 20 mesi è stato colpito accidentalmente con un pugno in faccia durante una rissa sfociata per futili motivi di vicinato. Per fortuna nessuna lesione grave, solo sette giorni di degenza per il piccolo. A tal proposito il sito IlMattino.it scrive:

Maxi rissa a Qualiano nella tarda serata di ieri sette arresti e un bambino ferito il bilancio della furiosa lite. Sette giorni di prognosi per il piccolo di soli 20 mesi. La diagnosi parla di “contusione alla guancia sinistra e escoriazioni al labbro inferiore”. Escoriazioni e lesioni anche per i partecipanti alla lite.

La discussione ha avuto inizio per futilissimi motivi. A fronteggiarsi due donne di 38 e 43 anni. Le due dirimpettaie dalle parole passano in pochi minuti ai fatti. In cortile gli spintoni, le urla e i primi schiaffi. A dar man forte a qual punto giungono i familiari delle due che anziché sedare il diverbio cominciano a darsela di santa ragione.

La sorella della 38enne ha però il suo bambino tra le braccia. Il piccolo suo malgrado viene coinvolto nella rissa. Qualcuno a quel punto allerta carabinieri che giungono in poco tempo. I militari dell’arma mettono in salvo il piccolo e sedano la rissa.
Dopo l’identificazione i sette contendenti saranno tutti arrestati.

Potrebbe anche interessarti