Capotreno donna della Circumflegrea aggredita, treni fermi

Cumana

Una capotreno donna della Circumflegrea è stato aggredita sulla tratta tra Licola e Quarto, come si legge su Ilmattino.it. Gli aggressori sono due uomini, subito individuati dalle forze dell’ordine. La donna in stato di choc è stata costretta a rifugiarsi nella cabina di testa. I suoi colleghi, tutto il personale viaggiante, per solidarietà hanno deciso di fermarsi. Adesso i treni della Circumflegrea e della Cumana sono fermi.

Non si sono stati ancora resi noti i motivi che hanno portato all’aggressione ma si pensa ad un nervosismo, poi sfociato in violenza, provocato dal ritardo con il quale viaggiava il convoglio. Di certo visto lo sciopero improvviso non si prospetta una giornata tranquilla per i passeggeri delle tratte interessate.

Potrebbe anche interessarti