Il sindaco che si mette contro Gomorra: “No alle riprese nel nostro quartiere”

Gomorra

Domenico Tuccillo, sindaco di Afragola, in carica da giugno 2013, si è rifiutato categoricamente di ospitare le riprese della serie di Sky, Gomorra, nel quartiere Salicella. La produzione, pur insistendo per svariato tempo, è riuscita a girare solo poche scene all’interno della parrocchia di San Michele Arcangelo, ovvero in quella zona non gestita dall’amministrazione sindacale. Infine, per forza di cose, ha dovuto optare per un’altra location.

Il motivo di questo rifiuto così categorico? Ecco le dichiarazioni del sindaco, riportate dal Corrieredelmezzogiorno.it: “Non possiamo essere vittime di stereotipi. Dico no alle riprese di Gomorra nel quartiere Salicelle di Afragola perché si tratta di un quartiere difficile, attraversato già da una profonda sofferenza sociale e vittima di uno stereotipo già diffuso e veicolato dai mass media. La spettacolarizzazione della fiction accentuerebbe inevitabilmente questo stereotipo e vanificherebbe il lavoro di riscatto in cui sono impegnati tanti cittadini, associazioni e questa amministrazione. Tutto questo sarebbe profondamente ingiusto. Per cui, pur apprezzando la fiction, i contenuti e la narrazione che essa veicola, io dico no a Gomorra ad Afragola e nel quartiere Salicelle. Per tutelare, da primo cittadino, l’immagine e le persone della mia città e di quel quartiere.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più