Napoli, guasto al Castel dell’Ovo: chiuso fino a data da destinarsi, delusione per i turisti

castel ovo guasto
Foto google Maps

Una semplice comunicazione di due righi sul sito del Comune di Napoli informa i cittadini e i turisti che il Castel dell’Ovo è chiuso al pubblico fino a data da destinarsi. Una vera delusione per chi vuole ammirare una delle bellezze del capoluogo partenopeo.

GUASTO AL CASTEL DELL’OVO: CHIUSO FINO A DATA DA DESTINARSI

Il guasto riguarda l’impianto elettrico come specificato dall’amministrazione del capoluogo campano:

Si comunica che a causa di guasti all’impianto elettrico, a partire dal 12 febbraio 2022 e fino a nuova disposizione, il Castel dell’Ovo sarà chiuso al pubblico“.

Una notizia improvvisa che ha scosso anche il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri della I Municipalità Gianni Caselli e Lorenzo Pascucci che in un comunicato hanno dichiarato:

Il Castel dell’Ovo resta chiuso a causa di un guasto all’impianto elettrico fino a data da destinarsi. Ad annunciarlo un’informativa del comune nella quale non è prevista una data di riapertura di uno dei monumenti simbolo di Napoli. Tanti i turisti e i cittadini delusi rimasti fuori proprio nel corso di un week end che ha fatto registrare tantissimi visitatori nella nostra città. Un danno d’immagine importante che arriva all’indomani della celebrazione di Napoli come città italiana più cliccata al mondo. Abbiamo chiesto un intervento urgente dei tecnici del comune per restituire questo gioiello monumentale ai cittadini nel più breve tempo possibile“.

Il Castel dell’Ovo sorge sull’antico Isolotto di Megaride. Una delle più fantasiose leggende napoletane farebbe risalire il suo nome all’uovo che Virgilio avrebbe nascosto all’interno di una gabbia nei sotterranei del castello. Il luogo ove era conservato l’uovo, fu chiuso da pesanti serrature e tenuto segreto poiché da “quell’ovo pendevano tutti li facti e la fortuna dil Castel Marino”. Il destino del Castello e quello della città sono quindi legati da un filo sottile.

Potrebbe anche interessarti