Fine lockdown, riecco gli sversamenti: liquido putrido nel mare del Litorale Domitio

Fine lockdown e inquinamento: macchia nera nel mare del Litorale Domitio
Foto: Lo stano Oz, pagina Facebook

Da oggi pomeriggio sta facendo il giro del web una foto aerea scattata alla foce del canale Agnena e pubblicata su Facebook dalla pagina Lo strano Oz. Una grossa macchia nera si è riversata nelle acque del mare del Litorale Domitio, tornato pulito durante il periodo di lockdown stabilito a causa del coronavirus. Le disposizioni del governo avevano imposto la chiusura di tutte le attività. Una volta iniziata la Fase 2 però sono ricominciate le operazioni criminali, perché tali vanno definite quelle che hanno l’effetto di devastare l’ambiente. Anche il Sarno, dove erano stati avvistati dei piccoli pesci, è tornato a essere vittima degli scarichi inquinanti.

Per verificare l’autenticità della foto abbiamo contattato Lo strano Oz. L’amministratore, che afferma di essere un giornalista, ci ha assicurato che si tratta di un foto vera pur senza volerci riferire il nome dell’autore. Da un’altra fonte abbiamo avuto conferma dell’autenticità dell’immagine, apprendendo inoltre che sarebbe stata scattata all’incirca alle ore 11:00 di oggi, 6 maggio 2020. Sarebbero già in corso indagini da parte delle Forze dell’Ordine.

La foto è stata pubblicata anche da Marì Muscarà del Movimento 5 Stelle. Anche lei sostiene di avere avuto conferma circa l’autenticità dello scatto.

Potrebbe anche interessarti