Reddito di cittadinanza, sospensione a febbraio se non si aggiorna l’Isee

reddito di cittadinanzaIl reddito di cittadinanza a rischio di sospensione per tutti coloro che non aggiorneranno il modello Isee. L’inps, attraverso il proprio canale Facebook, ha precisato che la mensilità di Gennaio verrà corrisposta anche in caso di non presentazione del nuovo documento, ma ciò non accadrà da Febbraio. Ciò è valido anche per le altre prestazioni a sostegno del reddito, come il bonus bebè e la pensione di cittadinanza.

Per ricevere gli accrediti da Febbraio in poi il nuovo Isee va caricato entro e non oltre il 31 Gennaio 2020. In caso di ritardo le erogazioni verranno sospese fino a quando non verrà regolarmente aggiornato.

Per procedere bisogna recarsi presso i Caf competenti e compilare la Dsu, la Dichiarazione sostitutiva unica, dove vi sono le informazioni che riguardano la composizione del nucleo familiare e la situazione reddituale e patrimoniale. Oltre che al Caf, la Dsu può essere presentata anche presso l’ente che eroga la prestazione, il comune o per via telematica presso le sedi Inps collegandosi al sito www.inps.it.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più