Bonus Tv, sconto fino a 50 euro applicato in negozio per l’acquisto di un nuovo televisore: come richiederlo

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha introdotto il Bonus Tv, ovvero un’agevolazione che permette di risparmiare fino a 50 euro sull’acquisto del prossimo televisore o decoder. Questi ultimi dovranno essere idonei allo standard DVBT-2 che diventerà operativo a partire dal 2022.

Tale passaggio, infatti, non è supportato dai vecchi televisori, generalmente quelli acquistati prima del 2016. Dunque, per fare in modo che tutti possano conformarsi al nuovo standard, pur essendo provvisti di apparecchi ormai datati, il Governo ha messo in campo tale misura.

Disponibile già dal 18 dicembre 2019, sarà possibile richiederlo fino al 31 dicembre 2022. Lo stanziamento complessivo previsto, per l’intero periodo 2019-2022, è di circa 150 milioni di euro.

A CHI SI RIVOLGE E COME RICHIEDERLO

Il Bonus Tv spetta a tutte le famiglie provviste di un ISEE fino ai 20 mila euro. Il bonus verrà erogato sotto forma di sconto praticato dal venditore sul prezzo del prodotto acquistato. Per ottenere lo sconto, i cittadini dovranno presentare al venditore una richiesta per acquistare una TV o un decoder beneficiando del bonus. È possibile scaricare il modulo della domanda cliccando qui.

A tal fine dovranno dichiarare di essere residenti in Italia e di appartenere ad un nucleo familiare di fascia ISEE che non superi i 20 mila euro e che altri componenti dello stesso nucleo non abbiano già fruito del bonus. I dati raccolti saranno trattati in conformità alla normativa sulla privacy.

Sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico è disponibile anche una lista di prodotti per i quali è possibile usufruire del Bonus Tv. Tra l’altro, è ancora in vigore anche il Bonus Pc e Tablet.

Potrebbe anche interessarti