Bonus di Natale 2021, fino a 1400 euro a famiglia: a chi spetta e come ottenerlo

Fino a 1400 euro a famiglia per quello che è stato definito il Bonus di Natale 2021. Una definizione in realtà non ufficiale la cui somma è costituita da diversi in buoni, in prevalenza buoni spesa per acquistare generi alimentari e di prima necessità.

Bonus di Natale 2021: in realtà si tratta di buoni spesa

Con il Decreto Ristori ter, approvato dal Governo Draghi, si è disposta l’erogazione di 500 milioni di euro per le famiglie in difficoltà economica. La scadenza del bonus è fissata entro il 31 dicembre 2021 ed alcune famiglie possono chiederlo anche due volte. La domanda va indirizzata ai Comuni in cui si risiede, che stabiliscono anche i parametri di attribuzione: si deve consultare il sito internet del Comune di residente e, nella sezione “Avvisi”, trovare il bando relativo al Bonus spesa. Bisogna munirsi di Isee poiché il rilascio del bonus è legato alla situazione reddituale; esso può essere usato per acquistare beni di prima necessità (alimenti, medicine).

Gli importi sono stabiliti dalle amministrazioni comunali e possono oscillare da un minino di 50 ad un massimo di 700 euro per quelli più grandi, in base al criterio della tensione abitativa, ovvero con problematiche particolari relative agli alloggi.

Il bonus pensioni

Un altro bonus è quello di 154,94 euro destinato ai pensionati e, questo sì, erogato in prossimità del periodo natalizio. Il beneficiario deve essere titolare di pensione delle gestioni private o iscritto alla gestione ex Enpals. Spetta a chi percepisce una pensione inferiore a 6.695,91 euro all’anno; se l’importo è compreso tra 6.695,91 e 6.850,85 euro viene erogata la differenza tra 6.850,85 euro e l’ammontare della pensione.

Sopra i 6.850,85 non si ha diritto al bonus; il reddito complessivo deve essere ad ogni modo inferiore a 10.043,87 euro. Se il pensionato è coniugato tale ultimo limite sale a 20.087,73 euro annui.

Potrebbe anche interessarti