Il prezzo dei carburanti di nuovo alle stelle: benzina e diesel a 2 euro al litro

Aumento BenzinaIl Governo Meloni non è certamente quello dei bonus né dei tagli alle accise: il 2023 è appena iniziato, infatti, ed il prezzo dei carburanti è già cominciato a salire. Il prezzo della benzina in modalità servito raggiunge 1,95 euro a litro, mentre il diesel supera la soglia psicologica dei 2 euro attestandosi in media a 2,02 euro a litro. I dati sono stati elaborati da Staffetta Quotidiana sulla base dei dati forniti dall’Osservatorio dei prezzi del Ministero delle Imprese e del Made in Italy.

Aumenta il prezzo dei carburanti: i costi medi in Italia di benzina e diesel

Se in modalità servito bisogna rassegnarsi a pagare quella cifra, va un po’ meglio in modalità self: il prezzo della benzina praticato dalle compagnie in media è di 1,803 euro al litro (1,791 euro per le pompe bianche), il gasolio arriva invece a il diesel cresce a 1,865 euro al litro. Aumenta anche il GPL con una media di 0,791 euro al litro, il metano a 2,394 euro al kg e il Gnl a 2,443 euro al kg.

Si fanno sentire così in modo ancora peggiore gli effetti dell’inflazione dato che, di converso, gli stipendi non hanno subito un adeguamento. Il potere di acquisto delle famiglie è sempre minore. D’altro canto il Governo spera di dare adeguato sostegno attraverso altre misure come l’aumento dell’importo dell’assegno unico universale o l’aumento delle pensioni minime (ma solo dopo i 75 anni e per un anno), che però attualmente sembrano ampiamente inadeguate.


Potrebbe anche interessarti